the time You need

Pedalatium

Le Gran Fondo del Lazio

ABBONAMENTO, Italy   Italy

domenica 03 marzo 2019

NEWS

1° settembre 2019 ultimo stage: il gran finale sarà a Subiaco - 20.07.2019 09:40:08

Il gran finale del Circuito Pedalatium è alle porte.

Il primo settembre sarà l’ultima preziosa chance per chi ha ancora energie e ambizione per scalare la classifica leader e per chi desidera migliorare la propria prestazione, ma soprattutto sarà una grande occasione per Subiaco, un borgo di singolare bellezza, per mettersi meritatamente in luce e far apprezzare così i propri tesori.

 

L’incantevole borgo di Subiaco, la Valle dell’Aniene e i Monti Simbruini saranno il teatro della settima ed ultima tappa del Challenge laziale.

Due cenni storici sul fascino della terra ospite della manifestazione sono quindi d’obbligo, per far sì che il popolo del pedale, sensibile al bello e non solo ad altimetrie e cronometro, aderisca con entusiasmo e invada con i propri gioiosi colori il cuore dell’antica cittadina romana.

Subiaco è conosciuta in tutto il mondo come la città di San Benedetto, suo santo patrono. Nel suggestivo borgo è possibile ammirare la Rocca Abbaziale, costruita intorno all’XI secolo, che fu la dimora di importanti famiglie nobiliari tra cui anche la famiglia Borgia. Qui nacque infatti Lucrezia Borgia, figlia illegittima di Papa Alessandro VI. Altra bellezza artistica di Subiaco è il Monastero di S. Benedetto, abitato dai Monaci Benedettini, dove si trova il Sacro Speco o sacra grotta, il luogo dove San Benedetto da Norcia visse per tre anni da eremita.

 

La macchina organizzativa della Gran Fondo Città di Subiaco viaggia a pieno ritmo e il numero degli iscritti cresce di giorno in giorno, incoraggiando gli inesauribili organizzatori, mossi dalla passione sportiva e dalla consapevolezza che eventi di questo tipo sono preziose opportunità per mettere in luce location splendide, ma forse mai abbastanza valorizzate e conosciute.

Due i percorsi proposti: uno agonistico di circa 100 km e uno cicloturistico di 64 km. La cima Coppi è posta ai 1500 mt del Monte Livata, una delle salite più amate dai grimpeurs del Centro Italia. Sul percorso ci saranno 4 Ristori + ristoro finale, ben forniti come da consuetudine delle prove del Pedalatium. Non mancheranno il ricco pacco gara per tutti e il tradizionale pasta party, mentre le premiazioni saranno per i primi 5 di ogni categoria (9 categorie maschili, 4 femminili). Durante la premiazione ci sarà inoltre il sorteggio di ricchi premi per tutti i cicloturisti. Le società avranno il loro spazio con riconoscimenti alle prime 10 squadre regionali ed alle prime 5 extra regionali. Prevista come sempre la classifica per le prime 5 coppie classificate Lui & Lei. Una delle particolarità della gara sublacense sarà il Trofeo Città di Subiaco, relativo ad un tratto della Gran Fondo di 4,2 km, che verrà cronometrato dal Sacro Speco sino alla Chiesa di San Giovanni all'Acqua. Ai vincitori di ogni categoria di questa cronoscalata verrà assegnata la maglia di leader e i relativi premi di classifica.

Un altro traguardo a premi sarà il controllo intermedio posto a Cervaro di Roma, sul percorso medio fondo.

Un vivo ringraziamento va espresso all’Amministrazione Comunale e al Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini per aver accolto con entusiasmo e partecipazione l’iniziativa sportiva.

Novità assoluta: durante le premiazioni sarà sorteggiato un soggiorno per 4 persone presso una struttura alberghiera nella località della prima tappa del Pedalatium 2020 e potranno partecipare tutti coloro che sono iscritti alla gara di Subiaco 2019 e sono presenti con la loro famiglia (genitori o moglie/marito e figli).

Le classifiche complete del circuito sono consultabili sul sito www.pedalatium.com

Per il regolamento del circuito, consultare il sito ufficiale – mail: info@pedalatium.com

Comunicato stampa a cura di:
Ufficio Stampa
PEDALATIUM 2019
www.pedalatium.cominfo@pedalatium.com

Calendario completo:

Gran fondo Vetralla 3 marzo 2019

Gran fondo Fara in Sabina 31 marzo 2019

Gran fondo Cantalice 1maggio 2019

Gran fondo Latina 9 giugno 2019

Gran fondo Anagni 30 giugno 2019

Gran fondo Cassino 14 luglio 2019

Gran fondo Subiaco 1 settembre 2019

Sport e arte sotto i cieli di Cassino - 15.07.2019 11:16:06

I migliori tempi per il lungo sono stati di Nardecchia e Di Palma, per il medio di Rosolia e di De Iulis

Nonostante le temperature, meno infuocate del previsto, ma pur sempre elevate, la sesta e penultima tappa del Challenge laziale ha fatto bingo e ha saputo regalare ai partecipanti e alla città ospite forti emozioni, prima su tutte la novità della Cicloturistica archeologica con visita al sito di Aquinum, dove arte e sport si sono incontrati sul terreno della grande storia antica.

 

E anche la temuta Cassino, la cui data, spostata al 14 luglio, aveva intimorito molti appassionati del pedale a causa delle alte temperature e della famigerata salita di Terelle, riservata ai temerari del percorso lungo, è stata archiviata con successo e l’applauso va d’obbligo, prima che al comitato organizzatore, l’ASD A.CI.LA.M. capitanata dal Dott. Carmelo Geremia Palombo e alla Confraternita di Misericordia di Roccasecca, a tutti i corridori che hanno sfidato la canicola estiva e hanno dato prova di amare davvero questo straordinario sport.

 

Tre le opzioni che hanno accontentato tutti, dai più allenati agli amanti del “pedalare senza fretta”: il tracciato lungo (116 km con 2.138 mdsl rilevati) il medio (106 km con 1.900 mdsl), e la cicloturistica, novità 2019, di soli 40 km e un dislivello di 150 mt, una favolosa ciclo-passeggiata archeologica aperta a tutti i tipi di bici, anche e-bike che ha offerto ai suoi partecipanti la visita guidata agli scavi di Aquinum.

 

Gli antichi borghi come Viticuso, Acquafondata, San Biagio Saracinisco, Belmonte Castello e i piccoli centri urbani come Picinisco, Villa Latina e Terelle hanno assistito al passaggio del fiume dai mille colori dei ciclisti che hanno potuto godere dei suggestivi panorami offerti dai due percorsi.

 

Danze aperte sabato 13 luglio presso il cuore della manifestazione, dove era collocata tutta la logistica, ovvero il Parco Baden Powell. Domenica lo start è stato dato nel centralissimo Corso della Repubblica, alle ore 8:00 per guadagnare qualcosa sul caldo della giornata. La Cicloturistica è invece partita un quarto d’ora dopo e il viaggio attraverso il fascino degli scavi delle terme centrali di Aquino (fine I sec. a.C. – inizi I sec. d.C.) per dimensioni più grandi di quelle di Pompei, ha soddisfatto appieno i partecipanti. Prima la visita guidata al Museo della Città di Aquino, poi quella al sito Aquinum, dove gli atleti dell’antichità si ritempravano dalle fatiche nell’impianto termale e si allenavano nella palestra, ha appassionato i presenti grazie alla competenza delle archeologhe che hanno fornito una panoramica dettagliata su quanto ad oggi scoperto.

A capo del gruppo di appassionati del pedale e del bello sono stati Paolo Ciolfi e il sindaco di Castrocielo, Filippo Materiale, grande promotore dell’area archeologica quale attrattiva turistica di primo piano, cui sono andati i ringraziamenti di chi oggi ha avuto il privilegio di vivere un’esperienza carica di suggestione che lascerà un ricordo indelebile.

 

Per quanto riguarda la kermesse sportiva, presenti in griglia nomi prestigiosi come Simone Sterbini, Luigi Bielli, Pasquale Abenante e Salvatore D’Aniello.

Il miglior tempo per il medio è stato quello di Rosolia Andrea – Becycle Company Bellizzi Asd che ha portato a termine la corsa in 03:02:14:423 , seguito da Capuccilli Pietro – Asd Team Cesaro Falasca, in 03:02:14:489, terzo Mirtelli Angelo – Usc  Team Nardecchia con un tempo di 03:04:17.

Per le donne, si è imposta Manuela De Iuliis – Team Asd Cesaro Falasca con un tempo di 03.31.33, seconda Aravini Antonella del team Asd Sei Impianti in 03.38.58, terza Lezzerini Manuela del team Tinky Ladies con un tempo di 03.48.50.

 

Per il lungo Nardecchia Cristian del Usc Team Nardecchia ha dominato tutta la gara per 117 km con un tempo di 03.28.31, seguito da Colone Federico – Team Erreclima Professional con un tempo di 03:29:18, terzo Carcasole Giuseppe dell’Unitec Cycling Team in 03:32:27. Per le donne miglior tempo per Di Palma Laura – Asd Team Cesaro Falasca con un tempo di 04.30.27, seconda Varlese Loredana del Team Cyclin Cafè Racing con un tempo di 04.33.57, terza Rosa Alessandra del team Asd Iron Bike con un tempo di 04:52:53.

 

I tre team con più iscritti sono stati: 1. SSD Intent Sport (28) 2. Bikextreme Racing Team (18) 3. Erreclima Professional Cycling (11).

Al di là delle classifiche, durante le ricche premiazioni alla presenza del sindaco di Cassino Enzo Salera, è stato messo in palio uno splendido orologio vinto a sorteggio da Angelo Bertucci, capitano della SSD Intent Sport.

Un grazie corale alle amministrazioni locali unite per un comune intento, ai preziosi addetti alla sicurezza e ai volontari che hanno preparato e servito oltre 800 pasti di prima qualità, alle forze dell’ordine, agli sponsor e a tutti i partecipanti che hanno saputo trasformare domenica 14 luglio in una straordinaria giornata di festa.

Prossimo appuntamento, ultima prova in calendario: la Gran Fondo Città di Subiaco, Parco dei Monti Simbruini, la tappa alpina del Centro Italia, in scena domenica 1 settembre 2019.

Le classifiche complete di tutte le categorie sono consultabili sul sito: kronoservice.com

Si invitano i partecipanti, in caso di contestazioni sulla stesura delle classifiche o sulle premiazioni, innanzitutto a consultare il regolamento del Pedalatium pubblicato sul sito ufficiale del Challenge, poi segnalando eventuali presunte irregolarità con una mail a info@pedalatium.it

Fotografia sul percorso: www.getpica.com (foto scaricabili andando sul sito o scaricando l’app e digitando il pica code presente sul numero di gara)

Comunicato stampa a cura di:
Ufficio Stampa
PEDALATIUM 2019
www.pedalatium.cominfo@pedalatium.com

Calendario completo:

Gran fondo Vetralla 3 marzo 2019

Gran fondo Fara in Sabina 31 marzo 2019

Gran fondo Cantalice 1maggio 2019

Gran fondo Latina 9 giugno 2019

Gran fondo Anagni 30 giugno 2019

Gran fondo Cassino 14 luglio 2019

Gran fondo Subiaco 1 settembre 2019

Primo Maggio 2019: terza tappa - 19.04.2019 11:59:01

Cantalice: sulle tracce di San Francesco una Granfondo dai panorami mozzafiato

 

Un evento che parla il linguaggio della bellezza. La Gran Fondo degli Appennini Reatini, in scena mercoledì 1 Maggio, porterà l’esercito pacifico del pedale ad attraversare gli scenari cari a San Francesco, per raggiungere in sella, in mezzo alla natura, punti panoramici di grande suggestione e fascino.

“Una gran fondo per tutti, con due percorsi, un medio fondo e una cicloturistica, che possono essere affrontati con agonismo o con la voglia di guardarsi intorno e assaporare appieno le bellezze del paesaggio”. Esordisce cosi Angelo Patacchiola, organizzatore della Sesta Edizione della Gran fondo di Cantalice, che mette in scena il meglio dei paesaggi reatini, sulle orme di San Francesco d’Assisi.

 

Tutto sulla Gara

Medio Fondo: lunghezza 99,750 km – dislivello 1410 m

Cicloturistica: lunghezza 71 km – dislivello 950 m

 

Il suggestivo borgo medievale di Cantalice, con la sua Torre e la chiesa di San Felice, sarà quartier generale della gara, dal quale si partirà con direzione Cantalice Superiore, per poi riscendere verso la Salaria (Vazia) - 6 km di gara - e affrontare la seconda salita di giornata, quella di Castel Franco -  km 9 di gara -  lunga circa 3 km , non molto impegnativa. La tappa successiva sarà Rieti, passando per il Santuario di Santa Maria della Foresta - km 11 di gara - uno dei quattro luoghi sacri eretti da san Francesco, insieme ai santuari di Fonte Colombo, di Greccio, e di Poggio Bustone, sito a circa 3,5 km da Rieti e a 2 km dal vicino paese di Castelfranco. Percorsa la discesa, una volta entrati in città, ci si dirigerà verso località Chiesa Nuova, pedalando per un lungo tratto veloce e pianeggiante. Successivamente si transiterà per Montisola e si raggiungerà Greccio – 32 km di gara – dove si troverà il ristoro. Qui si dovrà affrontare le asperità della sua salita per circa 6 km con pendenze da 8 a 13,5%, ricca di tornanti e brevissimi strappi piuttosto impegnativi, ma il premio sarà raggiungere la cima della salita con vista panoramica, per poi entrare nel borgo di Greccio, conosciuto in tutto il mondo come la Betlemme Francescana. Ad attendere il popolo del pedale il Santuario, un poderoso complesso architettonico che sembra sorgere dalla nuda roccia, unico al mondo, e che merita una visita dedicata nei giorni della manifestazione o nelle feste natalizie, durante le quali si celebra il Presepio di Greccio e viene riproposta l'iconografia dell'omonima scena dipinta da Giotto nella Basilica Superiore di Assisi che ha come protagonista San Francesco.

Da Greccio si scenderà verso Spinaceto per poi raggiungere Poggio Fidoni - 44 km di gara - borgo immerso nella piana reatina. Attraversata la Via Ternana, si troverà il bivio dei due percorsi, cicloturistico /medio fondo. Chi svolterà a destra, sceglierà il cicloturistico – 62 km di gara circa - mentre chi prosegue dritto affronterà l’impegno del medio fondo verso Madonna della Luce - 71 km di gara - per raggiungere Labro attraverso una salita non troppo dura che misura 8 km circa. Saliti in vetta si giunge a Rivodutri - 90 km di gara circa - dove è locato l'ultimo ristoro di gara. Di seguito si attraverserà un tratto panoramico che porta alle porte di Cantalice e, dopo il il bivio di Poggio Bustone, località Case Strinate, finalmente l'ultima salita di giornata di circa 2,5 km che porta dritti all'arrivo di Cantalice.

 

Per iscriversi ed essere protagonisti di un evento che sarà un magnifico viaggio nella cultura, nella storia sacra e nella natura rigogliosa del territorio reatino, basta collegarsi al sito www.kronoservice.com

 

Si invitano inoltre tutte le cicliste all’appuntamento con la Granfondo Le Strade Rosa – Grotte di Castro – Viterbo – 25 aprile 2019, manifestazione a sostegno del movimento cicloamatoriale femminile. Partner benefico dell’evento è Susan G. Komen Italia (www.komen.it) per la prevenzione e la lotta contro i tumori al seno.

Calendario completo:

Gran fondo Vetralla 3 marzo 2019

Gran fondo Fara in Sabina 31 marzo 2019

Gran fondo Cantalice 1 maggio 2019

Gran fondo Latina 9 giugno 2019

Gran fondo Anagni 30 giugno 2019

Gran fondo Cassino 14 luglio 2019

Gran fondo Subiaco 1settembre 2019

Comunicato stampa a cura di:
Ufficio Stampa
PEDALATIUM 2019
www.pedalatium.com – info@pedalatium.com

14 aprile, pronti per le forti emozioni della Granfondo di Cassino? - 09.04.2019 15:40:28

Tutto quello che c’è da sapere sulla attesissima Due Giorni firmata A.CI.LA.M.

Promozione PRENOTA&PEDALA: se soggiorni a Cassino, il dorsale te lo offriamo noi

Archiviata con successo la seconda tappa del Circuito che valorizza le bellezze paesaggistiche del Lazio, è la volta di un’altra attesissima manifestazione che fa volare alto il ciclismo amatoriale italiano: la settima edizione della Gran Fondo Città di Cassino.

E a chiamare all’appello tutti gli appassionati del pedale pronti ad una sfida con la S maiuscola è il dott. Carmelo Geremia Palombo, patron della manifestazione: “Abbiamo cambiato data, con l’obiettivo di far godere appieno delle bellezze del territorio, senza il disagio delle alte temperature della scorsa edizione. La festa parte già da sabato 13 aprile, con l’apertura del Villaggio e quest’anno l’argomento approfondito sarà la Salute, con la presenza di un nuovo partner, il centro polispecialistico Saluspro (www.saluspro.it) che con le sue soluzioni e le sue tecnologie applicate allo sviluppo dell’energia e del benessere dello sportivo, rappresenta una preziosa opportunità per migliorare le proprie prestazioni sportive. Nel tardo pomeriggio il Villaggio Gran Fondo verrà animato dalle grida festose dei bambini che parteciperanno alle numerose iniziative a loro dedicate, compresa l’educazione stradale.”

Il manto stradale eccellente e l’assoluta mancanza di traffico e smog saranno di grande sollievo alla fatica dell’impresa sportiva e, insieme ai panorami mozzafiato, costituiscono uno dei punti di forza della manifestazione che porta la firma della A.CI.LA.M. Tre i percorsi proposti: uno corto o cicloturistico da 41 km e un dislivello di 550 mt, un medio fondo di 106 km e un dislivello di 1900 mt e la gran fondo di 117 km e ben 2300 mt di dislivello.

 

Ecco il programma completo della manifestazione:

SABATO 13 APRILE 2019 

Ore  15:00   APERTURA ISCRIZIONI GRAN FONDO E CONSEGNA MATERIALE GARA

Ore  17:00   INIZIO BICI NEL PARCO BAMBINI 6 - 8 -15 ANNI EDUCAZIONE STRADALE- ABILITA’  

Ore  19:00   PREMIAZIONI BAMBINI

Ore  20:00   CHIUSURA STAND 

Dalle ore 15:00 alle ore 20:00 sarà possibile iscriversi all'evento ciclistico

​DOMENICA 14 APRILE 2019

​Ore 06:30   APERTURA VILLAGGIO, ISCRIZIONI GARA

Ore 07:30   INGRESSO IN GRIGLIA

Ore 07:30   CHIUSURA ISCRIZIONI GARA

Ore 8:30     PARTENZA GRAN FONDO E MEDIO FONDO

Ore 8:45     PARTENZA CICLOTURISTICA        

Ore 11:00   PRIMI ARRIVI DELLA MANIFESTAZIONE

Ore 12:00   Apertura stand PASTA PARTY

Ore 14:00   INIZIO PREMIAZIONI UFFICIALI

Ore 18:00   FINE MANIFESTAZIONE

Si ricordano infine le strutture convenzionate per la promozione PRENOTA&PEDALA che omaggia del dorsale a fronte di un pernottamento presso i seguenti hotel (scaricare il modulo di iscrizioni su https://www.pedalatium.com/g-f-cassino indicando la struttura prescelta):

Forum Palace Hotel – Via Casilina Nord – Cassino – tel. 0776.301211

Hotel Edra Palace – Uscita A1 - Cassino – tel. 0776 373010

Best Western Hotel Rocca – Vai Sferracavalli, 105 – Cassino – tel. 0776. 311212

Hotel Cirelli  – Via Pezzogrande, 798 – S. Elia Fiumerapido (FR) – tel. 0776.429801

Hotel La Pace – Via Abbruzzi, 16 – Cassino (FR) – tel. 0776.311347

Si ricorda che tutti gli aggiornamenti del circuito sono consultabili sul sito ufficiale: www.pedalatium.com e sulla pagina facebook: https://www.facebook.com/pedalatium/?ref=bookmarks

 

 

Calendario completo:

Granfondo Vetralla 3 marzo 2019
Granfondo Fara in Sabina 31 marzo 2019
Granfondo Cassino 14 aprile 2019
Granfondo Cantalice 1 maggio 2019
Granfondo Latina 9 giugno 2019
Granfondo Anagni 30 giugno 2019
Granfondo Subiaco 1 settembre 2019

Comunicato stampa a cura di:
Ufficio Stampa
PEDALATIUM 2019
www.pedalatium.com info@pedalatium.com

A tutto gas verso Fara in Sabina - 19.03.2019 13:08:24

A ruota la granfono di cassino con i suoi paesaggi mozzafiato

  

Dopo la partenza con il botto targata ASD Vetralla Ciclismo con l’ottimo risultato della prima edizione della Medio Fondo Il Colonnello, è la volta di una delle manifestazioni più blasonate del centro Italia, la Gran Fondo Internazionale Fara in Sabina, che il 31 marzo a Passo Corese celebrerà la sua 14° Edizione.

Ed è ancora ciclismo di qualità quello che andrà in scena a Passo Corese il 31 marzo e porta la firma dell’ASD Pedala Piano, una garanzia dal profilo organizzativo, con la preziosa collaborazione dell’Amministrazione locale. Ed è proprio dalla viva voce di Paolo Imperatori che scopriamo le prime indiscrezioni sulla manifestazione reatina:

“In numerosi tratti del percorso di gara il manto stradale è stato rifatto di recente e proprio in questi giorni verranno portati a termine alcuni lavori di manutenzione e di ripristino, grazie all’intervento delle amministrazioni locali e della Provincia. Questo è già un gran bel risultato. La consegna del materiale e dei pacchi gara verrà effettuata presso il Villaggio, che diventa quartier generale, partenza e arrivo della gara. Abbiamo inoltre previsto un nuovo spazio dedicato alle interviste, un salottino dove raccogliere a caldo le impressioni e i commenti dei protagonisti. Gli standard qualitativi saranno sempre alti, volti a confermare quanto di buono è stato fatto nelle ultime edizioni e siamo pronti per fare il salto di qualità che cercheremo di portare a casa in occasione della 15° edizione 2020”.

Se chiediamo a Paolo qual è la sua ricetta per mettere in campo una manifestazione di successo, la risposta è chiara: “Assistenza sanitaria, copertura incroci e direzione corsa sono i tre pilastri fondamentali di una gara seria che si traducono in un unico, insindacabile concetto: la sicurezza dei partecipanti.  La sinergia con ACSI sta dando i suoi risultati, ma, come ci eravamo detti un paio di anni fa, per il 2020 si verificherà la bontà delle scelte fatte”.

E, chiamando in causa Acsi, chiediamo un parere anche al suo rappresentante nazionale, Emiliano Borgna, da sempre a fianco del Pedalatium: “La prima prova è andata bene, la partecipazione è stata infatti molto buona. Le aspettative erano tante anche perché si trattava dell'apertura di un circuito che si è profondamente rinnovato e di questo posso ritenermi molto soddisfatto. A tutti i partecipanti alle prossime gare, Acsi ricorda di divertirsi in sicurezza, troppo spesso si assiste a manovre pericolose da parte dei ciclisti che dovrebbero imparare a godersi di più i territori e le bellezze paesaggistiche che li circondano”.

 

Tornando alla gara, tre i percorsi messi in campo: il Cicloturistico, lungo 36 km con un dislivello di 600mt, il medio fondo di 84 km e un dislivello di 1450 mt e la gran fondo, che metterà a dura prova i temerari della sella, 122 km di fuoco e fiamme, con ben 2100 mt di dislivello.

Si ringraziano anticipatamente tutti i Comuni attraversati dalla gara per la loro fondamentale collaborazione: Fara in Sabina, Castelnuovo di Farfa, Poggio Nativo, Frasso Sabino, Poggio Moiano, Castel di Tora, Colle di Tora, Ascrea, Rocca Sinibalda, Torricella Sabina, Monteleone Sabino, Casaprota, Montenero Sabino, Mompeo, Salisano, Poggio Mirteto, Montopoli di Sabina, Montelibretti.

 

Il fascino di Cassino e il cambio data strategico

 

Il 14 aprile sarà la volta di un’altra attesissima conferma del Circuito laziale, la Gran Fondo Città di Cassino che sceglie una nuova data per consentire a tutti i partecipanti di godersi uno dei territori più affascinanti e carichi di storia con il clima giusto. Anche per questa tappa tre i percorsi proposti, uno cicloturistico da 43 km e 550mt di dislivello, un medio fondo da 106,500 e 1900 mt di dislivello e la gran fondo, che, con i suoi 117,600 km di lunghezza e un dislivello di ben 2300 mt, accontenterà tutti gli scalatori, anche i più esigenti. Il manto stradale eccellente e l’assoluta mancanza di traffico e smog saranno di grande sollievo alla fatica dell’impresa sportiva e, insieme ai panorami mozzafiato, costituiscono uno dei punti di forza della manifestazione che porta la firma della A.CI.LA.M capitanata da Carmelo Geremia Palombo.

 

Per informazioni sulla Gran Fondo Fara in Sabina: https://www.pedalatium.com/g-f-fara-sabina

Per informazioni sulla Gran Fondo Cassino: https://www.pedalatium.com/g-f-cassino

Si ricorda che tutti gli aggiornamenti del circuito sono consultabili sul sito ufficiale: www.pedalatium.com e sulla pagina facebook: https://www.facebook.com/pedalatium/?ref=bookmarks

Calendario completo:

Granfondo Vetralla 3 marzo 2019
Granfondo Fara in Sabina 31 marzo 2019
Granfondo Cassino 14 aprile 2019
Granfondo Cantalice 1 maggio 2019
Granfondo Latina 9 giugno 2019
Granfondo Anagni 30 giugno 2019
Granfondo Subiaco 1 settembre 2019

Comunicato stampa a cura di:
Ufficio Stampa
PEDALATIUM 2019
www.pedalatium.com

A Briglie Sciolte Verso Vetralla: La prima prova Pedalatium al via - 01.03.2019 10:50:26

Carlo Calcagni correrà la gara viterbese in ricordo dell’amico

Il primo stage del Challenge laziale Pedalatium si celebrerà domenica 3 marzo 2019 nella suggestiva cornice viterbese di Vetralla e sarà battaglia aperta per la conquista della favolosa maglia da leader firmata Factory Sport Wear (www.factorysportwear.com).

L’attesa è tanta.

Un nuovo anno di gare si apre con la prima grande occasione per tornare in sella e misurare il proprio livello atletico. E l’onore spetta di diritto alla tappa number one del Pedalatium, prima edizione della Medio Fondo Il Colonnello – Vetralla, organizzata con grande passione e massimo impegno dalla ASD Vetralla Ciclismo, che taglierà il simbolico nastro di partenza con due 2 percorsi articolati in un medio fondo di 88,5 km e 1170 m di dislivello e una cicloturistica di 43,5 km e 570 m di dislivello. Le località attraversate, oltre al quartier generale collocato a Vetralla, saranno nell’ordine: Capranica, Barbarano Romano, Blera, Tuscania e Viterbo.

Dopo le conferme di Alfredo Balloni e di Stefano Colagè, un’altra prestigiosa presenza arricchirà di emozioni di valore la giornata di domenica. Il Colonnello Carlo Calcagni infatti parteciperà alla manifestazione per ricordare l’amico Giuseppe Faraglia:

“Sarà un onore per me essere presente in occasione di un evento dedicato ad un Amico e collega. Un Colonnello per ONORARE e RICORDARE un altro grande Colonnello!”

La storia di Carlo Calcagni e del suo straordinario coraggio è nota non solo a chi ama e pratica il ciclismo. Una vita trasformata in un calvario che però Carlo affronta quotidianamente a muso duro come la più dura delle sfide, armato della sua forza interiore e di un’inesauribile speranza che lo spinge ad andare avanti, grazie ad una formidabile grinta fisica e mentale che trova sfogo e sollievo nello sport.

“La bicicletta mi sta salvando la vita”, sostiene Carlo ogni volta che gli viene chiesto da dove recuperi tante energie.

Sarà dunque un privilegio correre al suo fianco e condividere con lui, Salvatore Bonelli, Emilio Ferruzzi, Eleonora Favetta ed Evelin Micochero del Team Calcagni una giornata all’insegna dello sport e della memoria. Un inno alla vita che unisce tutti sotto il segno della passione ciclistica, anche in ricordo di chi non c’è più.

 

Programma della manifestazione – 2/3 marzo 2019

Le danze si apriranno già alla vigilia della gara con l’apertura del villaggio e la consegna dei materiali tecnici a partire dalle ore 16:00 e fino alle 19:30 sarà ancora possibile iscriversi all’evento ciclistico. Ultima chiamata - iscrizioni per i ritardatari: domenica 3 marzo, dalle ore 6:30 alle ore 8:00, l’ingresso in griglia è previsto per le ore 8:00, la partenza del Medio Fondo alle ore 8:30 e dieci minuti dopo sarà la volta della Cicloturistica.

Si ricorda che tutti i vincitori della scorsa edizione che hanno acquisito quindi il diritto di partire davanti alla griglia Solidarietà dovranno rigorosamente indossare la maglia da leader.

Per tutte le informazioni sulla Medio Fondo di Vetralla: https://www.pedalatium.com/m-f-vetralla

Si ricorda che tutti gli aggiornamenti del circuito sono consultabili sul sito ufficiale: www.pedalatium.com e sulla pagina facebook: https://www.facebook.com/pedalatium/?ref=bookmarks

La nuova maglia leader può essere acquistata contattando: info@pedalatium.com

Calendario completo:

Granfondo Vetralla 3 marzo 2019
Granfondo Fara in Sabina 31 marzo 2019
Granfondo Cassino 14 aprile 2019
Granfondo Cantalice 1 maggio 2019
Granfondo Latina 9 giugno 2019
Granfondo Anagni 30 giugno 2019
Granfondo Subiaco 1 settembre 2019

Comunicato stampa a cura di:
Ufficio Stampa
PEDALATIUM 2019
www.pedalatium.com

Prima Tappa il 3 marzo - 21.01.2019 21:17:10

Il tributo al compianto amico si trasforma in una festa dello sport e della passione ciclistica
A ruota la Gran Fondo Internazionale Fara in Sabina
 
Il circuito laziale che annovera ben 7 spettacolari tappe attraverso un territorio forgiato per le due ruote con pedale, dà il suo personale benvenuto alla prima prova in calendario che ha l’onore di tagliare il simbolico nastro della nuova stagione Pedalatium: la Mediofondo Il Colonnello – Vetralla.
 
Il 3 marzo sarà affare della Prima Edizione della Medio Fondo di Vetralla, la gara nata grazie all’impegno e alla passione del Consorzio Asd Vetralla Ciclismo, costituito da 4 società sportive, la cui solida esperienza è confermata da 14 edizioni della gara di Mtb Montefogliano, autentico fiore all’occhiello nel panorama delle manifestazioni sportive del viterbese. Ed è dalla viva voce di Piero Cignini che la gara viene descritta innanzitutto come doveroso tributo al compianto amico Giuseppe Faraglia, detto il “Colonnello”, corridore appassionato dotato di grande talento. “Il primo appuntamento di stagione è una medio fondo non particolarmente difficile, vivace e appassionante, con numerosi strappi e una salita finale con pendenze fino al 17% che metterà a dura prova gli appassionati”.
Due le opzioni, con partenze a dieci minuti di distanza l’una dall’altra, che si articolano in un medio fondo di 88,5 km e 1170 m di dislivello e una cicloturistica di 43,5 km e 570 m di dislivello, ideale come apripista primaverile. Le località attraversate, oltre al quartier generale posizionato a Vetralla, saranno Capranica, Barbarano Romano, Blera, Tuscania e Viterbo.
Durante la kermesse sportiva, si suggerisce di alzare gli occhi dall’asfalto per ammirare la Chiesa di San Pietro di Tuscania il cui campanile ha subito una trasformazione a seguito del terremoto del 1971. Inoltre la salita finale è l’accesso alla porta del Principato di San Martino al Cimino, nel viterbese, dove si trova la splendida Abbazia omonima, opera dei monaci cistercensi.
A breve verranno presentati golosi pacchetti che abbineranno l’impegno agonistico al benessere delle acque termali, con promozioni dedicate ai cicloamatori.
Tappa successiva in calendario, la Gran Fondo Internazionale Fara In Sabina sfiderà il 31 marzo tutti gli appassionati delle imprese con la I maiuscola, invitandoli a vivere i suggestivi panorami della Sabina, non senza mordere l’asfalto con tre percorsi: la cicloturistica di 36 km e 600 m di dislivello, il medio fondo di 84,300 km e un dislivello di 1450 m e infine la regina, la gran fondo,  che con i suoi 122 km e un dislivello di 2100 m sarà pane duro anche per i muscoli più temprati.
 
Si ricorda che tutti gli aggiornamenti del circuito sono consultabili sul sito ufficiale http://www.pedalatium.com    e sulla pagina 
:https://www.facebook.com/pedalatium/?ref=bookmarks
Per informazioni: info@pedalatium.com
 
Calendario completo:
Granfondo Vetralla 3 Marzo 2019
Granfondo Fara in Sabina 31 Marzo 2019
Granfondo Cassino 14 Aprile 2019
Granfondo Cantalice 1 Maggio 2019
Granfondo Latina 9 Giugno 2019
Granfondo Anagni 30 Giugno 2019
Granfondo Subiaco 1 Settembre 2019
Comunicato stampa a cura di:
Ufficio Stampa
PEDALATIUM 2019
www.pedalatium.com

BLACK FRIDAY, .....Non perdere l'occasione - 21.11.2018 15:53:42

Image

 

VENERDI 23 e 24 SABATO  NOVEMBRE 2018 ci si potrà  iscrivere ad un prezzo eccezzionale, tramite il sito  Kronoservice , on line 

http://www.kronoservice.com/itold/ksworld/schedaiscrizioni.php?idgara=2530

Oltre alle iscrizioni "BLACK FRIDAY" rimangono attive anche  quelle presenti  e impostate sul sito www.kronoservice.com (Solidarietà e gf roma Compresa)  per  info  puoi scrive  a info@pedalatium.com 

 

La prossima campagna abbonamenti Pedalatium per il calendario 2019 sarà attiva dal 15 Dicembre al 15 Gennaio 2019

Per questa Apertura Straordinaria ci si può iscrivere anche alla GRAN FONDO CAMPAGNOLO ROMA 2019 ad un costo molto conveniente 

CIRCUITI

Pedalatium

SPORT

CICLISMO

REGIONE

Lazio

GARE

7

PAESE

Cura di Vetralla

ISCRIVITI VERIFICA

MF Vetralla - Il Colonnello

Cura di Vetralla (VT)

03 mar 2019

GF Città di Fara in Sabina

Passo Corese (RI)

31 mar 2019

GF dell`Appennino Reatino

Cantalice (RI)

01 mag 2019

GF Città di Latina

Latina (LT)

09 giu 2019

GF Città dei Papi

Anagni (FR)

30 giu 2019

GF Città di Cassino

Cassino (FR)

14 lug 2019

GF Città di Subiaco

Subiaco (RM)

01 set 2019

ARCHIVIO

  
Pedalatium

ABBONAMENTO, Italy - --

03 mar 2019

GIORNI

139

PARTITI

ARRIVATI

SPORT

CICLISMO

  
Pedalatium

ABBONAMENTO (RM) - Lazio

18 feb 2018

GIORNI

517

PARTITI

ARRIVATI

SPORT

CICLISMO

  
Pedalatium

ABBONAMENTO (RM) - Lazio

09 apr 2017

GIORNI

832

PARTITI

ARRIVATI

SPORT

CICLISMO

Pedalatium

ABBONAMENTO (RM) - Lazio

13 mar 2016

GIORNI

1224

PARTITI

0

ARRIVATI

0

SPORT

CICLISMO

Pedalatium

ABBONAMENTO (RM) - Lazio

13 mar 2015

GIORNI

1590

PARTITI

0

ARRIVATI

0

SPORT

CICLISMO

Pedalatium

ABBONAMENTO, Italy - --

27 apr 2014

GIORNI

1910

PARTITI

0

ARRIVATI

0

SPORT

CICLISMO