the time You need

Gran Fondo Leopardiana

Recanati, Macerata   Italy

domenica 16 settembre 2018

Percorsi

LUNGO - 136.0 Km

 

CORTO - 83.0 Km

 

FRANCESE - 136.0 Km

 

FRANCESE - 83.0 Km

Servizi

Official TimingPunti KS RankingGara ConvenzionataIscrizioni Attive

Chip

Abilita il chip personale Abilita il chip personale

Circuiti

Campionato Nazionale MF e  GF ACSIMarche MarathonMarche Tourist in BiciMaster Tricolore

Ente

ACSI

NEWS

Pozzetto, Chiodi, D’Angelo e D’Intino poesia a colpi di pedale a Recanati - 18.09.2018 11:03:53

Recanati (Macerata) 17/09/2018- “Sempre caro mi fu quest’ermo colle” reciterà il monfalconese Federico Pozzetto, ricordando il successo conquistato nella ventunesima edizione della Gran Fondo Leopardiana, ultima prova del circuito Marche Marathon Ciclo Promo Components Trofeo NamedSport. Toscano d’adozione, una regione che ha sempre rappresentato una fonte inesauribile di ispirazione: il paesaggio collinare, le tradizioni popolari, il patrimonio storico artistico, per poeti e scrittori di ogni epoca, il portacolori della formazione anconetana Cicli Copparo regolando in volata sul traguardo di Corso Persiani, Federico Scotti (Cannondale Gobbi FSA) e il suo compagno di squadra Fabio Cini, ha centrato il suo sesto successo stagionale.
“Quello di oggi è uno dei successi più entusiasmanti conquistati durante la mia attività ciclistica – afferma Pozzetto – il percorso di gara era straordinario, ma anche impegnativo. Il classico tracciato che ricalca le caratteristiche del territorio marchigiano, continui sali scendi e poca pianura per recuperare lo sforzo. Dopo cinquanta chilometri abbiamo allungato in quattordici e fortunatamente anche i miei compagni di squadra Busbani e Cini sono riusciti a entrare nella fuga. Abbiamo controllato sino alle battute finali, quando io, Cini e Federico Scotti siamo riusciti ad allungare. Chiaramente noi della Cicli Copparo eravamo in superiorità numerica e abbiamo avuto l’occasione di sfruttare più soluzioni. Anche se sono riuscito ad aver ragione di un combattivo Scotti soltanto nello sprint finale. Devo ringraziare, la mia compagna Giulia e mio figlio Thomas che mi supportano e sopportano, oltre a tutti i miei compagni di squadra per essersi sacrificati nella gestione della gara e offrirmi l’opportunità di conquistare questo prestigioso successo”.

L’uomo diventa infelice per colpa della ragione che fa scoprire la vanità delle illusioni. Ma il reatino Federico Scotti (Cannondale Gobbi FSA) non si riconosce in questa fase del pessimismo storico leopardiano. Nel finale ha provato più volte ad allungare dal drappello dei battistrada, poi quando vi è riuscito si è trovato chiuso tra i due compagni di squadra della Cicli Copparo. Non era una vanità la sua speranza di conquistare il successo finale, ma con il passare dei chilometri si trasforma in un’illusione.

La Cicli Copparo intanto continua a vincere. Tra le donne si impone Gioia Chiodi che precede Debora Morri (Team del Capitano) e Chiara Ricci (Look Cycling Project).

La Medio Fondo Leopardiana, che si è tenuta sulla distanza di 83 chilometri ha regalato straordinarie emozioni al team abruzzese guidato da Andrea Di Giuseppe con il plurivincitore Davide D’Angelo che arriva per primo all’ombra della statua di Giacomo Leopardi, dopo aver conquistato il successo precedendo in volata Stefano Zoppi (Cicli Copparo), mentre Manuel Fedele (Team Go Fast) completa il podio. I due protagonisti hanno allungato al 52 chilometro di gara, dividendosi il peso della fuga e sfruttando il lavoro delle loro squadre che cercavano di tenere a freno gli ardori agonistici degli altri protagonisti.

Cuore immenso quello di Azzurra D’Intino (Team Go Fast), campionessa italiana elite master e vincitrice della Gran Fondo di Lubiana, al comando sin dalle prime pedalate riesce a difendere il suo vantaggio sino all’arrivo. Sul secondo gradino del podio assoluto sale Lorena Zangheri (O.M.M. Melania Faleria), terza Luisella Montebelli (Team Del Capitano).

La classifica a squadre premia l’associazione Giuliodori Renzo Bike Club Cafè che precede Auction Team e Team del Capitano.

Il pomeriggio del Dì di festa chiude un’indimenticabile giornata dedicata al ciclismo per la città di Recanati con il ricco pasta party e la premiazione finale. Emozioni contrapposte quelle provate nella città di Leopardi. Prima del via arriva la notizia della morte della mamma di Mirco Scorcelli delegato allo sport del comune di Recanati, che viene ricordata con un minuto di raccoglimento. Questa edizione, la ventunesima della Gran Fondo Leopardiana, rappresentava anche il trentesimo anno di vita dell’associazione Cicloclub Recanati che organizza questo evento.

Regala emozioni anche a coloro che non pedalano - 14.09.2018 12:15:25

Attraverso il servizio di rilevamento GPS KS Live Tracking per la prima volta permetterà ai ciclisti di interagire con il sistema di rilevamento

Partecipi alla Gran Fondo Leopardiana e hai uno smartphone con connessione internet nel taschino posteriore della maglia da ciclista?

Regala a chi ti accompagna l’opportunità di seguire la tua performance attraverso un dispositivo elettronico, scaricando l’applicazione Racemap o semplicemente accedendo al link https://racemap.com/player/gran-fondo-leopardiana-2018_2018-09-16/ o il televisore predisposto in zona arrivo dal comitato organizzatore.
Richiedi in segreteria l’attivazione del servizio di rilevamento GPS KS Live Tracking.

Un evento per tutta la famiglia - 13.06.2018 23:27:47

Recanati (Macerata) - Ci vuole passione per raggiungere l’eccellenza. Passione da coniugare alla consapevolezza di vivere in una città, Recanati, ricca di bellezze naturali e culturali da conoscere, inesauribile fonte di emozioni per chi la scopre, insieme al territorio che la circonda, in sella alla propria bicicletta. Il partecipante alla ventunesima edizione della Granfondo Leopardiana, in programma domenica 16 settembre, sarà accolto dai caldi colori dell’autunno che dipingono i rilievi maceratesi che come un’onda sinusoidale si rincorrono e conservano mille sorprese, autentiche delizie per il corpo e lo spirito da scoprire in un’incantevole cornice ambientale.

Colline che digradano verso il mare, all’ombra del promontorio del Conero in un tratto di costa che tra le sue onde culla diversi aspetti di uno stesso mare. La Granfondo Leopardiana è un evento che coinvolge tutta la famiglia. L’appassionato ciclista che dispone di due percorsi di gara per misurare il suo ardore agonistico e il resto della famiglia che può dividersi tra il piacere di visitare i luoghi che hanno segnato la vita di Giacomo Leopardi e Beniamino Gigli e una passeggiata in riva al mare.

Il percorso della Mediofondo misura 89 chilometri e porterà coloro che opteranno per questo tracciato a toccare il territorio di sei comuni della provincia maceratese e affrontare 1500 metri di dislivello. La partenza alle ore 9,15 ovvero 30’ più tardi rispetto ai partecipanti che pedaleranno sul percorso della granfondo. Partenza ufficiosa da Via 1° luglio e dopo un tratto di trasferimento di 7,5 chilometri, il via ufficiale.

Il gruppo salirà a Montefano, ai piedi del castello che sorse intorno al X secolo nell’area di confine fra i Longobardi del ducato di Spoleto ed i Bizantini della Pentapoli e come tali subì le alterne vicende del confronto fra i due domini. Entrati nel territorio comune di Cingoli, i partecipanti andranno ad affrontare la salita che conduce all’Avenale, che rappresenta la novità assoluta di questo percorso, dopo esser transitati nell’abitato di Capo di Rio.

E’ la salita più attesa da coloro che ambiscono al successo assoluto in questa prova. Non è molto lunga, ma presenta alcuni tratti in cui le pendenze arrivano alla doppia cifra e dunque sarà terreno ideale per attaccare e fare il vuoto.

La lunga discesa verso Treia, al termine della quale i due percorsi si riuniscono. Gli ultimi trenta chilometri sono comuni ad entrambi i tracciati e presentano tre ascese Contrada Carreggiano, Montefano e quella che porterà al traguardo Recanati, lungo le quali coloro che dispongono ancora di energie potranno fare la differenza. Vieni a condividere con la tua famiglia le emozioni di questo evento sportivo nella terra di Giacomo Leopardi.

Iscrizioni. Le iscrizioni alla manifestazione si effettuano attraverso il portale del timing Kronoservice. La quota di adesione è di 30 sino al 30 giugno

Il territorio al centro dell'evento - 30.05.2018 18:20:21

Recanati (Macerata) - Giacomo Leopardi identificava il piacere con la felicità. Nelle pagine dello Zibaldone dedicate alla teoria del piacere evidenziava: “Siccome la tendenza alla felicità è insita nella vita dell’uomo, allora ogni piacere è limitato. Il desiderio del piacere è invece illimitato ma si spegne quando l’uomo muore”. Un piacere da non perdere è sicuramente la partecipazione alla ventunesima edizione della Granfondo Leopardiana, in programma domenica 16 settembre nella città che ha dato i natali al poeta dell’Infinito.
Un evento che si identifica sempre più nel territorio in cui si svolge, non a caso quest’anno il comitato organizzatore guidato da Agostino Nina ha disegnato due percorsi di gara che si sviluppano soltanto nel comprensorio maceratese e dunque assume sempre più un ruolo di collante tra ciò che è stabile e duraturo (il territorio) e va tutelato anche durante lo svolgimento dell’attività sportiva e la parte dinamica e mutevole rappresentata dall’evento stesso con tutte le iniziative collegate.
Anche il pasta party sarà realizzato con prodotti del territorio e i partecipanti potranno gustare pietanze studiate per il veloce recupero delle energie perse durante la gara.
Mentre i piatti tipici di Recanati che sono principalmente legati ad antiche tradizioni, piatti delle feste che assumevano un significato rituale, che potranno essere gustati nei numerosi locali della città.
Gnocchi di patate al sugo di papera, coniglio in potacchio, alla cacciatora o in umido, i piccicasanti, una sorta di minestra collosa che prende il nome dalla colla con cui si attaccava il calendario di Sant’Antonio dietro la porta della stalla. Tra gli insaccati più tipici che possono essere consumati e conservati con facilità, non si può dimenticare il ciauscolo, e le salcicce. Dolci gustosi ricordiamo le frappe, gli scroccafusi, le castagnole, la pizza di formaggio, la pizza dolce, il ciambellone e le fave dei morti.
Ogni piacere è limitato amava sottolineare Giacomo Leopardi e allora perché perdere l’occasione di vivere e gustare la storia e tradizione di questo angolo della regione al plurale?
Iscrizioni. La quota di adesione è di 30 euro sino alla mezzanotte di sabato 30 giugno e si effettuano online attraverso il sito del timing Kronoservice

Percorsi spettacolari e forti emozioni attendono i partecipanti - 29.05.2018 19:49:28

Recanati (Macerata) - “Vieni a vivere l’emozione dell’Italia autentica! è uno slogan turistico della provincia di Macerata, che noi abbiamo scelto di declinare al plurale ed estendere a tutti gli appassionati del mondo delle due ruote amatoriali invitandoli a partecipare alla Gran Fondo Leopardiana – sottolinea Agostino Nina coordinatore del comitato organizzatore dell’evento recanatese - per pedalare lungo le strade del territorio maceratese che si estende dall’Adriatico ai Monti Sibillini, tra incantevoli borghi, magnifici colli, scenari ameni e spiagge incontaminate”. Le Marche sono una regione caratterizzata da una vocazione alla pluralità, lo stesso plurale del nome sancisce infatti l’unità fondamentale nella ricchezza di aspetti locali come arte, cultura, enogastronomia e turismo outdoor che contraddistinguono il territorio recanatese, scenario naturale della ventunesima edizione della Gran Fondo Leopardiana in programma domenica 16 settembre.

Proprio per far scoprire gli angoli più reconditi di questo territorio il comitato organizzatore della Gran Fondo Leopardiana, ha deciso di rinnovare i due percorsi di gara che si snoderanno soltanto nel territorio provinciale. Due onde sinusoidali continue lungo le quali colline e montagne si rincorrono tra scenari ameni e caratteristici borghi dove i ciclisti non affronteranno lunghe salite con pendenze proibitive, ma la loro resistenza sarà messa a dura prova dai continui cambi di ritmo affrontando rilievi e discese.

Per questo studiare l’altimetria dei due percorsi potrebbe essere inutile, i rilievi non superano gli ottocento metri ma ciò che determinerà poi lo sforzo di ciascun partecipante, sulla base delle proprie caratteristiche e preparazione, è determinato dalla sequenza di sali scendi da affrontare.

Mediofondo. 89 chilometri e 1500 metri di dislivello con la novità rappresentata dall’impegnativa salita di Avenale che i ciclisti, che opteranno per questo percorso, affronteranno subito dopo essere transitati nell’abitato di Capo di Rio. Dopo la lunga discesa e la riunione dei due percorsi, gli ultimi trenta chilometri sono comuni ad entrambi i tracciati con le salite di Contrada Carreggiano, Montefano e il finale che porterà al traguardo di Recanati.

Granfondo. 130 chilometri e 2500 metri di dislivello. I partecipanti che si misureranno sul percorso lungo, dopo aver affrontato la salita di Capo di Rio si dirigeranno verso Cingoli, non affrontando l’Avenale. Dopo l’ascesa di Bivio Moscosi andranno ad affrontare i sette chilometri del Passo della Cappella lungo i quali nel 2012 transitò anche la carovana Rosa del Giro. La pendenza media è del 7% e c’è da affrontare anche un tratto in sterrato. Una salita da non sottovalutare anche se raggiunge un’altitudine modesta. Il finale con le salite di Contrada Carreggiano, Montefano e l’ascesa che porterà al traguardo di Recanati.

“La Granfondo Leopardiana è l’unico evento del Marche Marathon che non sono mai riuscito a vincere – sottolinea Giampaolo Busbani portacolori della Cicli Copparo che ormai da diverse stagioni calca le scene del panorama amatoriale nazionale e quest’anno si è aggiudicato la Granfondo Dieci Colli e la Granfondo Città di Ancona – comunque ho dato uno sguardo ai percorsi e voglio complimentarmi con gli organizzatori perché hanno realizzato due tracciati spettacolare che si sviluppano nella provincia maceratese, scegliendo strade con un ottimo fondo. Il passaggio sul viadotto del Lago di Castreccioni e le diverse salite in programma offrono scorci meravigliosi. In gara – continua Busbani – è difficile accorgersi di ciò che ti circonda se cerchi di lottare per la conquista del successo finale, ma io conosco bene il territorio perché mi alleno spesso su queste strade e conservo bellissimi ricordi di numerose pedalate insieme ad un amico che ora non c’è più. Tornando alla gara credo che per la Mediofondo saranno le salite di Capo Rio e Avenale il terreno ideale per chi vorrà attaccare. Mentre sul lungo la salita di Moscosi e il Passo della Cappella, dove potrebbe prendere il largo un gruppo di una decina di ciclisti che poi si potrebbero giocare il successo nel finale”.

-        Come si controlla una gara come la Granfondo Leopardiana?

“Non è facile, in qualsiasi momento uno o più ciclisti possono attaccare e dar vita alla fuga vincente. Dipende dai presenti e il loro stato di forma. Comunque sarà importante rimanere sempre nelle prime venti posizioni del gruppo per provare a controllare la gara”

Giovedì 7 dicembre si aprono le iscrizioni - 07.12.2017 11:57:10

Recanati (Macerata) - Quando grandi tradizioni diventano fonte d’ispirazione, si scrive una pagina di storia. E se questa trasformazione si realizza sulla cresta tortuosa di un colle tra le valli dei fiumi Potenza e Musone, la narrazione della storia ciclistica della Gran Fondo Leopardiana, diventa poesia.

Versi che ammaliano e conquistano, anche chi solitamente non è abituato ad apprezzare questo tipo di sport, ma che al seguito di un familiare può godersi le numerose testimonianze storico artistiche della città del buon vivere e del buon canto.

Giovedì 7 dicembre si aprono le iscrizioni alla ventunesima edizione della Gran Fondo Leopardiana, una delle regine del circuito Marche Marathon, che lo scorso anno riuscì a conquistare anche i Prestigiosi, ciclisti nati nel segno di un’iperbole concettuale e di uno sguardo proiettato tra passato e futuro, che si sono lasciati rapire dalla bellezza del paesaggio collinare che digrada verso il mare all’ombra del Monte Conero.

Il concept della nuova edizione dell’evento recanatese, in programma domenica 16 settembre, è la #condivisione. Il comitato organizzatore per raggiungere il massimo grado di condivisione con gli appassionati del ciclismo, ha deciso di assegnare i primi duecento dorsali ad una quota di adesione promozionale a 25 euro, che sarà possibile sottoscrivere soltanto sino a domenica 7 gennaio.

Un’opportunità unica per regalare e regalarti, in occasione delle feste natalizie, la partecipazione ad una delle più affascinanti manifestazione del panorama granfondistico nazionale. Le iscrizioni si effettuano attraverso il portale del timing Kronoservice 

MAPPA & HOTEL

Booking.com
Booking.com

CIRCUITI

Campionato Nazionale MF e GF ACSI

SPORT

CICLISMO

REGIONE

Lazio

GARE

14

PAESE

Passo Corese

GF Città di Fara in Sabina

Passo Corese (RI)

25 mar 2018

GF Michele Scarponi

Filottrano (AN)

22 apr 2018

Fondo dei Colli Teatini

Tollo (CH)

25 apr 2018

GF degli Squali

Cattolica (RN)

13 mag 2018

GF San Benedetto del Tronto

San Benedetto del Tronto (AP)

27 mag 2018

GF Terre dei Varano

Camerino (MC)

03 giu 2018

Terminillo Marathon

Rieti (RI)

03 giu 2018

GF Fiuggi - Valerio Agnoli

Fiuggi (FR)

10 giu 2018

Straducale

Urbino (PU)

24 giu 2018

GF Alte Cime d`Abruzzo

Castel del Monte (AQ)

08 lug 2018

GF dei Sibillini

Caldarola (MC)

15 lug 2018

GF Città di Teramo

Teramo (TE)

09 set 2018

GF Leopardiana

Recanati (MC)

16 set 2018

GF dei Templari

San Quirino (PN)

14 ott 2018

Marche Marathon

SPORT

CICLISMO

REGIONE

Marche

GARE

8

PAESE

Filottrano

ISCRIVITI VERIFICA

GF Città di Ancona

Ancona (AN)

11 mar 2018

GF Michele Scarponi

Filottrano (AN)

22 apr 2018

GF degli Squali

Cattolica (RN)

13 mag 2018

GF San Benedetto del Tronto

San Benedetto del Tronto (AP)

27 mag 2018

GF Terre dei Varano

Camerino (MC)

03 giu 2018

Straducale

Urbino (PU)

24 giu 2018

GF dei Sibillini

Caldarola (MC)

15 lug 2018

GF Leopardiana

Recanati (MC)

16 set 2018

Marche Tourist in Bici

WEB

SPORT

CICLISMO

REGIONE

Marche

EMAIL

--

GARE

4

PAESE

Recanati

Pedalata per la Sibilla

Visso (MC)

17 giu 2018

GF dei Sibillini

Caldarola (MC)

15 lug 2018

GF Leopardiana

Recanati (MC)

16 set 2018

Pedalata del Santo

San Benedetto del Tronto (AP)

07 ott 2018

Master Tricolore

SPORT

CICLISMO

REGIONE

Lazio

GARE

6

PAESE

Rieti

ISCRIVITI VERIFICA

GF Città di Chianciano Terme

Chianciano Terme (SI)

25 apr 2018

GF Città di Perugia

Perugia (PG)

01 mag 2018

GF San Benedetto del Tronto

San Benedetto del Tronto (AP)

27 mag 2018

Terminillo Marathon

Rieti (RI)

03 giu 2018

GF Città di Teramo

Teramo (TE)

09 set 2018

GF Leopardiana

Recanati (MC)

16 set 2018

ARCHIVIO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

16 set 2018

GIORNI

4

PARTITI

523

ARRIVATI

503

SPORT

CICLISMO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

10 set 2017

GIORNI

375

PARTITI

622

ARRIVATI

525

SPORT

CICLISMO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

11 set 2016

GIORNI

739

PARTITI

1081

ARRIVATI

1047

SPORT

CICLISMO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

30 ago 2015

GIORNI

1117

PARTITI

662

ARRIVATI

618

SPORT

CICLISMO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

31 ago 2014

GIORNI

1481

PARTITI

551

ARRIVATI

551

SPORT

CICLISMO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

08 set 2013

GIORNI

1838

PARTITI

579

ARRIVATI

579

SPORT

CICLISMO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

16 set 2012

GIORNI

2195

PARTITI

557

ARRIVATI

557

SPORT

CICLISMO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

18 set 2011

GIORNI

2559

PARTITI

533

ARRIVATI

533

SPORT

CICLISMO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

18 apr 2010

GIORNI

3077

PARTITI

684

ARRIVATI

684

SPORT

CICLISMO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

17 mag 2009

GIORNI

3413

PARTITI

582

ARRIVATI

582

SPORT

CICLISMO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

22 giu 2008

GIORNI

3742

PARTITI

674

ARRIVATI

674

SPORT

CICLISMO

Gran Fondo Leopardiana

Recanati (MC) - Marche

17 giu 2007

GIORNI

4113

PARTITI

712

ARRIVATI

712

SPORT

CICLISMO

ISCRIZIONI

GF Leopardiana

Euro 25,00 entro il 28.02.2018 23:59
Euro 30,00 entro il 31.07.2018 23:59
Euro 35,00 entro il 12.09.2018 23:59
Euro 40,00 entro il 14.09.2018 12:00

Tipo Iscrizione: Individuale

Chiuse!

GF Leopardiana - Promozione San Valentino Lui&Lei

Euro 25,00 entro il 14.02.2018 23:59

Tipo Iscrizione: Individuale

Chiuse!

Recapiti

Segreteria

Krono Service Srl

Telefono

+39 06.93.09.712

Metodo Pagamento accettato

PayPal/Carta di Credito

Invio Documentazione: Non richiesto

Bonifico Bancario

Intestazione Conto: Ciclo Club Recanati

Banca: Banca di Credito Cooperativo Recanati e Colmurano

IBAN: IT36E0876569130000010159970

SWIFT/BIC: non disponibile

Invio Documentazione:  iscrizioni@kronoservice.com o in alternativa al fax +39 06.92.93.29.74